//Technip FMC
Technip FMC2018-07-20T11:13:17+00:00

Success stories

Technip FMC

Settore: Ingegneria | Luogo: Italia

Prodotti: Software Lifecycle

Technip FMC Logo

Success stories

Technip FMC

Settore: Ingegneria | Luogo: Italia

Prodotti: Software Lifecycle

Sfida

Technip dispone di un’applicazione, basata su Lotus Notes, utilizzata da utenti finali per dichiarare bug e presenta richieste nuove ed innovative sulle applicazioni Portfolio.

L’IT Application Team viene utilizzato per prendersi cura delle richieste e per aggiornarle prima della consegna delle soluzioni richieste. Gli utenti finali utilizzavano questo sistema per seguire l’intero ciclo di vita delle richieste presentate.
Technip dispone inoltre di un sistema separato, basato sull’ITIL, dove sono gestiti i processi di Change e Release Management: L’application team deve sincronizzare manualmente i dati tra le due applicazioni.

L’obiettivo principale del progetto è sostituire le applicazioni preesistenti basate su Lotus Notes, salvaguardando le funzionalità utilizzate dagli utenti finali, ma anche migliorando l’efficacia e l’efficienza integrando con il sistema Technip Service Management in modo da sincronizzare automaticamente i due sistemi.

Il sistema richiesto sarà l’unica interfaccia per gli utenti finali per monitorare il pieno ciclo di vita della richiesta fino al rilascio del software.
Autorizzazioni gerarchiche e tecniche così come le autorizzazioni per il test dell’user Acceptance sono effettuate sul nuovo sistema.
Il nuovo sistema si integrerà attivamente con il servizio di Management System esistente in modo da presentare le richieste dello sviluppo del nuovo software, recuperare il loro status e tracciare le attività dell’utente come il Test Approval.

Vi è inoltre l’obbligo di fornire un’analisi e un sistema di segnalazione che permetta di svolgere un’analisi integrale nel processo per sostenere le operazioni e gli audit (Financial Audit, Internal Control, ISO 27001). Tale sistema di segnalazione dovrà integrare i dati provenienti da entrambi i sistemi.

Soluzione

  • Utilizzato Omnia
  • I processi del ciclo di vita di un software sono documentati e pubblicati con tutti i supporti per la documentazione
  • Integrazione bidirezionale con un external Service Management System utilizzando servizi web per scambiare le informazioni dei processi e i documenti per il Test SW Execution documents
  • Integrazione con Active Directory per l’autorizzazione per l’utente e recuperare i dati sugli utilizzatori e l’organizzazione
  • Automatizzare processi sulla piattaforma Omnia
  • Definire la performance delle dashboards
  • Attivare un sistema di segnalazioni integrato basato sulla tecnologia Omnia

Risultati

  • Tutte le parti interessate possono accedere all’interfaccia Omnia per creare e approvare richieste e test
  • Richieste approvate sono automaticamente sottoposte al Service management tool
  • Non è più necessario sincronizzare manualmente l’informazione nei due sistemi
  • I dati nell’interfaccia degli utenti finali sono sempre aggiornati
  • I processi della performance sono sotto controllo
  • Le inefficienze rimosse (dovute alla sincronizzazione manuale dei due sistemi, etc..)
  • Disponibilità di una piattaforma centralizzata per l’analisi dei dati in tutti i sistemi coinvolti , aperti ad aggiungere inoltre report e dashboard da altri sistemi, in modo da attuare come un centro che genera un report unico e centralizzato
  • Identificazione e misura del KPls

Sfida

Technip dispone di un’applicazione, basata su Lotus Notes, utilizzata da utenti finali per dichiarare bug e presenta richieste nuove ed innovative sulle applicazioni Portfolio.

L’IT Application Team viene utilizzato per prendersi cura delle richieste e per aggiornarle prima della consegna delle soluzioni richieste. Gli utenti finali utilizzavano questo sistema per seguire l’intero ciclo di vita delle richieste presentate.
Technip dispone inoltre di un sistema separato, basato sull’ITIL, dove sono gestiti i processi di Change e Release Management: L’application team deve sincronizzare manualmente i dati tra le due applicazioni.

L’obiettivo principale del progetto è sostituire le applicazioni preesistenti basate su Lotus Notes, salvaguardando le funzionalità utilizzate dagli utenti finali, ma anche migliorando l’efficacia e l’efficienza integrando con il sistema Technip Service Management in modo da sincronizzare automaticamente i due sistemi.

Il sistema richiesto sarà l’unica interfaccia per gli utenti finali per monitorare il pieno ciclo di vita della richiesta fino al rilascio del software.
Autorizzazioni gerarchiche e tecniche così come le autorizzazioni per il test dell’user Acceptance sono effettuate sul nuovo sistema.
Il nuovo sistema si integrerà attivamente con il servizio di Management System esistente in modo da presentare le richieste dello sviluppo del nuovo software, recuperare il loro status e tracciare le attività dell’utente come il Test Approval.

Vi è inoltre l’obbligo di fornire un’analisi e un sistema di segnalazione che permetta di svolgere un’analisi integrale nel processo per sostenere le operazioni e gli audit (Financial Audit, Internal Control, ISO 27001). Tale sistema di segnalazione dovrà integrare i dati provenienti da entrambi i sistemi.

Soluzione

  • Utilizzato Omnia
  • I processi del ciclo di vita di un software sono documentati e pubblicati con tutti i supporti per la documentazione
  • Integrazione bidirezionale con un external Service Management System utilizzando servizi web per scambiare le informazioni dei processi e i documenti per il Test SW Execution documents
  • Integrazione con Active Directory per l’autorizzazione per l’utente e recuperare i dati sugli utilizzatori e l’organizzazione
  • Automatizzare processi sulla piattaforma Omnia
  • Definire la performance delle dashboards
  • Attivare un sistema di segnalazioni integrato basato sulla tecnologia Omnia

Risultati

  • Tutte le parti interessate possono accedere all’interfaccia Omnia per creare e approvare richieste e test
  • Richieste approvate sono automaticamente sottoposte al Service management tool
  • Non è più necessario sincronizzare manualmente l’informazione nei due sistemi
  • I dati nell’interfaccia degli utenti finali sono sempre aggiornati
  • I processi della performance sono sotto controllo
  • Le inefficienze rimosse (dovuto alla sincronizzazione manuale dei due sistemi, etc..)
  • Disponibilità di una piattaforma centralizzata per l’analisi dei dati in tutti i sistemi coinvolti , aperti ad aggiungere inoltre report e dashboard da altri sistemi, in modo da attuare come un centro che genera un report unico e centralizzato
  • Identificazione e misura del KPls

Richiedi una Call.